Roma Sotterranea: il Vicus Caprarius

sabato 6 luglio ore 18.00

 

Roma ad hoc vi accompagnerà in una suggestiva passeggiata sulle tracce dell’acqua che da secoli scorre nella nostra città e dà vita alle più famose fontane del mondo: l’Acqua Vergine.

La visita inizierà a pochi passi da Fontana di Trevi, una delle più celebri fontane di Roma. Scenderemo a quasi 9 metri di profondità sotto l’ex cinema Trevi per scoprire una nuova area archeologica: il Vicus Caprarius. I resti riportati alla luce appartengono a due edifici contigui e coevi: dopo il terribile incendio di Roma, Nerone si occupò della ricostruzione della città ed è allora che nascono gli edifici riportati qui alla luce. Sul lato Nord la più antica insula ritrovata a Roma e trasformata, nel IV secolo, in un’elegante residenza signorile con scale rivestite in marmo e pavimenti con mosaici policromi. L’edificio a Sud, meglio conservato, è stato interpretato come un Castellum Aquae, un enorme serbatoio idrico dove confluivano le acque dell’unico acquedotto romano ancora in funzione: Acquedotto Vergine.

Riemergendo dal sottosuolo seguiremo il corso dell’acqua e ammireremo le splendide opere d’arte che da lei prendono vita: la celebre fontana di Trevi , dove le meravigliose decorazioni marmoree ricordano il mito della costruzione dell’acquedotto Vergine. Proseguiremo poi per Via del Nazareno dove si possono ancora vedere le arcate in travertino dell’antico acquedotto per terminare a Piazza di Spagna, dove la millenaria acqua continua a zampillare dalla Fontana della Barcaccia.

 

Appuntamento h. 18.00 in Vicolo del Puttarello, 25. Fine della visita in Piazza di Spagna.

Costo visita guidata, comprensivo di noleggio della radioguida: 11€ , 6€ minori di 18 anni, gratis minori di 10 anni + biglietto di ingresso (comprensivo di diritto di prenotazione) 4€ intero, 2,50€ over 65, 1€ under 14.

Durata: 1 ora e mezza.

Per prenotare mandateci una EMAIL: romaadhoc@gmail.com, lasciando nome, numero di partecipanti e un recapito telefonico. In alternativa potete chiamarci ai numeri: 324 5815028 – 324 0950351 (preferibile email). Prenotazione obbligatoria.